Archivio per ‘Senza categoria’ categoria

Enrico Bertè

14 maggio 2019

Bertè primo piano

Ci mancherà la preziosa testimonianza di Enrico Bertè che, per essersi rifiutato di collaborare con i nazisti, dovette affrontare i lager in Germania.
Il suo gesto coraggioso, che gli valse il conferimento di molte onorificenze, tra cui quella di Volontario della libertà e di Cavaliere della Repubblica, è per tutti noi una grande lezione di vita.

Anpi Malnate ricorda con rimpianto l’architetto-poeta Bertè, ringraziandolo per l’impegno da lui profuso nel raccontare nelle scuole le atroci malvagità commesse dal nazifascismo.

Omaggio alla memoria di Mauro

19 giugno 2017

La nostra sezione é intitolata a Giordano Turra che tutti conoscevano come Mauro…

Fin da giovanissimo, ha condiviso gli ideali e i principi dell’Antifascismo e della Resistenza partecipando attivamente alla vita della sezione A.N.P.I. di Malnate, frequentata da coloro che si erano sempre opposti al regime e che erano sopravvissuti alla “lotta di liberazione”:
Corradi Gianfranco, Bettinelli Aldo, Bernasconi Pasquale, Rigamonti Giacomo, Acerbis Claudio, Soldati Vittorio, Tassan Giovanni, Lazzari Raimondo, Guaiti Renato, Canisio Pasquale, Lazzari Elena, Giorgi Felice, Franzi Celeste, Malinverno Lino, Magnaghi Giuseppe e con loro molti altri uomini e donne.
Dopo circa due anni dalla morte di Corradi, ultimo Presidente Partigiano Combattente della Sezione A.N.P.I. di Malnate, Mauro é stato eletto Presidente, ruolo che ha rivestito fino alla sua prematura scomparsa avvenuta nel maggio 2007.
Ha da sempre creduto nell’importanza di trasmettere alle nuove generazioni i valori dell’Antifascismo e della Resistenza, fondamenta su cui si basa la nostra democrazia, valorizzando il sacrificio di una generazione che si é battuta per i propri ideali e per la libertà.
Ha instaurato una stretta collaborazione con le scuole promuovendo gite culturali nei luoghi in cui avvennero le lotte partigiane come Monte S. Martino, Fondotoce e Casa della Resistenza.
Di certo non dimentichiamo la sua dote innata di organizzatore che ha portato nei luoghi della memoria non solo gli studenti ma centinaia di malnatesi.

Ciao Mauro …. sentiamo ancora la tua mancanza!!!