Per una nuova fase della lotta democratica e antifascista

7 dicembre 2021 Lascia un commento »

ANPI Malnate 600_g_1

 “Per una nuova fase della lotta democratica e antifascista”: è l’invito/programma del 17° Congresso dell’ANPI-Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, che si sta celebrando in Italia e che, domenica 21 novembre, è stato al centro del Congresso della Sezione malnatese.

Dopo circa 2 anni in cui siamo stati tutti costretti a limitare attività e incontri, in questo periodo ancora difficile per l’emergenza sanitaria che ci attanaglia, abbiamo potuto però ritrovarci e confrontarci sul nostro essere “democratici e antifascisti” oggi.

La nostra storia, quella che ci hanno lasciato le partigiane e i partigiani, tra cui i 5 martiri malnatesi, ci spinge a guardare sempre avanti, usando responsabilità e spirito critico verso il mondo e il nostro Paese che stanno cambiando.

Siamo consapevoli delle difficoltà e delle incertezze del tempo che viviamo ma, con una visione del futuro, auspichiamo un impegno largo e comune per lo sviluppo e la trasformazione dell’Italia.

Il nostro sistema democratico è fondato sull’antifascismo ma ha bisogno di impegno e vigilanza continui: troppi sono i segnali che si registrano, anche nella nostra provincia, di rigurgiti reazionari e nostalgici (dagli attacchi ad alcuni amministratori locali e ad esponenti Anpi -vedi Azzate- fino ai simboli della Resistenza sul monte S.Martino).

Nell’Europa, particolarmente dell’Est, dominano forze sovraniste e pericolose. Non si può quindi abbassare la guardia. L’Anpi, con i partiti, i movimenti civili e i cittadini deve continuare la sua “missione” affinchè si mantengano e irrobustiscano i valori della Resistenza di ieri e della Costituzione di oggi. Facciamo nostro anche a Malnate questo impegno, innestandolo alle problematiche attuali e più urgenti del vivere quotidiano, dal lavoro alla scuola, dalla salute ai giovani, all’ambiente.

A questo riguardo abbiamo apprezzato gli interventi al Congresso del Consigliere Regionale S.Astuti e della Sindaca I.Bellifemine, rivolti alle tematiche di  stretta attualità, sanitaria e sociale nonché del mondo giovanile.

Parimenti apprezzati i saluti di G.Longo per il Partito Democratico e di I.Monetti per il sindacato CISL, così come la presenza di M.Desiante , presidente SOS Malnate.

Non possiamo sottacere, invece, il disappunto per le assenze di altri amministratori, anche di minoranza e di altre associazioni invitate.

Assicuriamo però che Anpi-Malnate, anche per onorare la memoria dell’infaticabile M.Turra cui la Sezione è dedicata, non abbandonerà il campo dell’impegno antifascista, con occhio rivolto alle giovani generazioni, perché il Paese continui nel solco democratico della Resistenza italiana.

 

COMITATO ANPI-MALNATE

Pubblicità